ESTRATTO DELLE ATTIVITÀ PROGRAMMATE PER L’ANNO 2017

 

"Noi vivremo in eterno in quella parte di noi che abbiamo donato agli altri"

S. Allende

 

La Lega per la Lotta contro i Tumori, con il presente documento intende illustrare il programma delle proprie attività istituzionali, previste per l’anno 2017 per la sede di Bolzano.

 

ASSISTENZA

- Domiciliare – Una delle attività di grande valore è quella dell’Assistenza gratuita ai malati oncologici, anche terminali, ed alle loro famiglie da parte di volontari domiciliari appositamente formati e supportati da adeguata assistenza psicologica.

Si offre solidarietà, compagnia, aiuto nell'espletamento di pratiche burocratiche, piccole commissioni e, in definitiva, ci si “prende cura” del paziente.

- Ospedaliera - Presenza giornaliera nei reparti di Day Hospital oncologico e di Chirurgia oncologica di Bolzano per offrire compagnia, consigli, piccoli servizi e sostegno morale ai pazienti in attesa di sottoporsi a terapie chemioterapiche o all'operazione ed accompagnarli nel difficile percorso terapeutico.

- Economica – Consiste in un concreto aiuto economico ai malati oncologici e alle loro famiglie che versano in particolari condizioni di disagio. Le richieste verranno vagliate da una apposita commissione dietro presentazione di opportuna documentazione di spesa e DURP, possono essere accolte le richieste di pazienti che abbiano un reddito annuo inferiore a 36.000 Euro ed un punteggio uguale od inferiore a 70 punti della scala performance Karnovsky. Sempre con gli stessi criteri reddituali si può accedere ad un contributo per l’acquisto di una parrucca, del reggiseno-protesi, al rimborso delle spese documentate sia per la medicina complementare (ospedale di Merano) che per visite fuori provincia.

- Assistenza psicologica – E’ prevista la consulenza psicologica individuale per malati oncologici e loro familiari con lo scopo di ottenere il loro rapido e possibilmente sereno recupero sociale e di garantire una sempre migliore qualità di vita.

Il sostegno tramite terapia psicologica è regolarmente garantito anche per accompagnare i volontari nella loro attività sotto un’attenta guida.

 

PREVENZIONE

Vincere il cancro è l’obiettivo che la nostra Associazione per cui anche nel 2017 la LILT organizza una serie di attività per sensibilizzare la popolazione sui fattori di rischio, per incentivare quindi la prevenzione e la diagnosi precoce.

  • Campagna contro il fumo”: in collaborazione con il Servizio di Pneumologia dell’A.S.L. di Bolzano, dell’Assessorato alle Attività Sociali e Sanità del Comune di Bolzano, dell’Assessorato alla Sanità della Provincia Autonoma di Bolzano e con l’autorizzazione della Sovrintendenza Scolastica – proseguirà la campagna di informazione contro il tabagismo in alcune scuole elementari e medie cittadine. La campagna avrà la sua conclusione in una manifestazione con musica, ballo e varie attività artistiche che coincide con la “Giornata mondiale senza tabacco” del 30 maggio 2017

     

  • La Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica” (prima settimana di primavera) per diffondere a livello nazionale la cultura della prevenzione quale lotta ai fattori di rischio e di ricerca di un corretto stile di vita.

     

  • Se hai cara la pelle”: Durante il mese di giugno, presso la ns. sede, verranno organizzate visite di controllo, con l’obiettivo di prevenire i tumori cutanei e l’invecchiamento precoce della pelle, effettuate da medici specialisti in dermatologia.

     

  • Campagna di prevenzione “Nastro Rosa” si terrà nel mese di ottobre con l’obiettivo di sensibilizzare le donne sulla necessità di sottoporsi ad esami periodici per prevenire l’insorgenza del tumore al seno.

    Nel ambito di questa campagna verranno illuminati in rosa, con il logo della LILT, diversi edifici e monumenti della città, verrà allestito un info-point informativo presso l'ospedale di Bolzano e durante tutto il mese di ottobre 2017 verranno riproposte presso la nostra sede le visite specialistiche effettuate da chirurghi senologi dell’Ospedale di Bolzano e organizzate conferenze di informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno.

  • Giornata mondiale della spirometria” si terrà anch'essa in ottobre 2017 e verrà allestito uno stand nei pressi di ponte Talvera dove medici pneumologi saranno a disposizione della popolazione che potrà gratuitamente sottoporsi a test per misurare l’efficienza polmonare.

     

  • Campagna di prevenzione del tumore alla prostata” nel mese di novembre riprende il via in collaborazione con il Reparto di Urologia dell’Ospedale Regionale di Bolzano. Verranno riproposte presso la Nostra sede visite specialistiche effettuate da chirurghi urologi dell'Ospedale di Bolzano e organizzate conferenze informative.

 

SERVIZI

Riabilitazione 

-Corsi di ginnastica riabilitativa, che hanno l’obiettivo di ripristinare le funzionalità osteo-articolari e muscolari dei pazienti oncologici che hanno subito traumi o menomazioni a seguito di intervento chirurgico, proseguirà anche il corso di attività di riabilitazione motoria in acqua per pazienti oncologici, presso la Piscina comunale di Via Trieste.

- Corsi di Nordic Walking, per ritrovare la gioia di vivere, tenuti da istruttori certificati.

- Servizio di riabilitazione fisiatrica posturale post-operatoria e di linfodrenaggio, tenuto da un’esperta fisiatra, dedicato in particolare alle donne mastectomizzate, in convenzione con l’Ospedale e la Clinica Melitta.

Corsi di ginnastica e attività in piscina specifici per pazienti appena operati. vengono organizzati dietro prescrizione medica, presso la Clinica Melitta. (solo per piccoli gruppi)

Casa accoglienza

- Il gruppo di volontari addetti ha il compito di accogliere e seguire i malati oncologici provenienti da fuori Bolzano e ospitati nei tre mini-appartamenti di proprietà della Lega per la Lotta contro i Tumori, per il periodo di terapia presso i Reparti di Day-Hospital dell’Ospedale di Bolzano.

Progetto “Donatori di musica”

Come per gli anni precedenti continua la serie di concerti per pianoforte a cura di musicisti di alto livello, a cadenza mensile, che hanno luogo presso la sala di Musica “Carlotta Nobile”, presso il reparto di Oncologia dell' Ospedale di Bolzano.

 

FORMAZIONE DEI VOLONTARI

Formazione per aspiranti volontari.

Fondamentale è sviluppare nei volontari il senso di appartenenza alla Lega per la Lotta contro i Tumori e la consapevolezza di far parte di un gruppo di cui condivide strategie e scopi, inoltre le ns. volontarie e i ns. volontari partecipano frequentemente a corsi di aggiornamento.

- Gruppi di auto-aiuto – Prosegue l’attività dei gruppi di auto-aiuto che calendarizzano incontri settimanali presso la Sede della Lega.

- I gruppi consolidati sono:

“Fiocco Rosa”formato da donne operate di tumore femminile.

“La forza e il sorriso” che è un programma completamente gratuito dedicato a donne sottoposte ai trattamenti oncologici con lo scopo di aiutarle a migliorare il proprio aspetto fisico durante e dopo le cure. 

 

Prosegue anche il progetto di sostegno psicologico per malati oncologici con un percorso che passa attraverso diverse fasi:

  • riprogettiamo l’esistenza;

  • decido di vivere;

  • la terapia degli affetti.

PROGETTI

Assistenti per pazienti oncologici in trattamento a domicilio – E’ stato presentato alla Provincia un progetto triennale (2013-2016) che consiste nella estroflessione di alcune attività localizzate presso il day hospital del Reparto di Oncologia ed in particolare di quelle procedure terapeutiche di supporto che precedono o seguono la chemioterapia e che possono essere somministrate presso il domicilio del paziente. Il progetto porterebbe indubbi vantaggi quali una migliore qualità della vita del malato, che non dovrebbe recarsi ogni pochi giorni presso la struttura ospedaliera ed il minor affollamento il reparto. La Lega Tumori sarebbe coinvolta nel progetto con i propri volontari domiciliari. Il progetto è attualmente in stand-by e si attendono ulteriori sviluppi e approfondimenti con l’Assessore Dott.ssa Martha Stocker.

 

INFORMAZIONE

Sito internet: www.liltbolzanobozen.com

Pagina Facebook: LILT Bolzano Bozen

Pagina Twitter: @LiltBz4U

Canale Youtube: LILT Bolzano

Blog WordPress: https://liltbolzano.wordpress.com

 

Redazione, stampa e distribuzione del periodico semestrale della Lega “Prevenire insieme”.

Manifestazione“I 100 passi della speranza”, si svolge in una piazza della città, per la durata di un'intera giornata per far conoscere le attività della LILT con corollario di musica, balli e attività varie.

Distribuzione di materiale informativo presso le farmacie e gli ambulatori medici.

Assegnazione di borse di studio finalizzate all'aggiornamento in campo oncologico, in Italia o all'estero, di medici e/o personale paramedico.

Interventi pubblicitari presso i mass media riguardanti le manifestazioni pubbliche della Lega.

Articoli sulla stampa locale riguardanti le attività della Lega ed i servizi offerti alla popolazione.

 

AUTOFINANZIAMENTO

- 5 per mille – campagna per la destinazione della quota percentuale dall'imposta sul reddito delle persone fisiche da destinare con indicazione sul modello integrativo CUD o sul 730/1-bis o sul modello Unico persone fisiche.

- Una luce per la vita – una giornata nel mese di novembre di distribuzione di candele confezionate dalle volontarie.

- Mercatino di Natale “Fiocco Rosa” in Piazza Walther con la vendita degli oggetti prodotti artigianalmente dalle volontarie del gruppo di auto-aiuto denominato “Fiocco Rosa”.

- Manifestazioni promosse dalla sede di Bolzano e dalla sottosezione di Merano finalizzate alla raccolta fondi: partecipazione a manifestazioni cittadine dove vengono distribuiti, contro offerta, olio, ed altri oggetti pubblicitari della Lega.

- Vendita del libro “Dottore non mi faccia ridere” commentato dal Prof. Dobrilla e illustrato con vignette dal Dott. Frangipane, edito dalla Lega per la Lotta contro i Tumori di Bolzano.

- Continua attivamente l’attività per la raccolta di donazioni, la fidelizzazione degli associati e la campagna per l’acquisizione di nuovi soci.

 

 

                            Il Presidente

                    Prof. Dott. Paolo Coser